Liceo Ariosto Ferrara

PROGETTIAMO I PROSSIMI CENTOCINQUANTANNI

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Warning
  • EU e-Privacy Directive

    Questo sito usa cookie per gestire l'autenticazione, la navigazione, e altre funzioni. Usando il sito acconsenti che questo tipo di cookie siano caricati sul tuo computer.

    Leggi l'informativa privacy

Progetto "Il nostro SHAKESPEARE"

E-mail Stampa
Indice
Progetto "Il nostro SHAKESPEARE"
A.S. 2018/2019
A.S. 2017/2018

Parlare di Teatro nella letteratura Inglese significa pensare immediatamente a William Shakespeare. Come conoscerlo e apprezzarne l’arte drammatica senza incorrere nel pericolo di vederne le opere solo come altre “cose da dover studiare” e null’altro? Leggendo il testo come avrebbe fatto una compagnia di attori, cioè con l’intento di rappresentarlo. Questo è ciò che mi ha spinto come docente a coinvolgere ogni anno delle classi terze o quarte nella lettura per la scena di commedie o tragedie shakespeariane sempre diverse. Il testo è stato letto in classe per schedare atto per atto, scena per scena, individuando i luoghi e i tempi dell’azione; i personaggi con le loro caratteristiche personali e le varie implicazioni emotive; gli eventi e la loro successione nello svolgimento della trama; i temi e il modo in cui sono trattati. Il passaggio successivo si è concretizzato in una riflessione di classe su come voler realizzare un video originale dell’opera analizzata. La riflessione ha implicato innanzitutto la decisione di una sceneggiatura che riproponesse la lingua di Shakespeare oppure che la trasformasse in Inglese contemporaneo; quali scene o parti di esse si ritenessero fondamentali; i luoghi dell’ambientazione; chi dovesse fare cosa. La creatività e l’enorme potenziale di espressione degli studenti ha fatto il resto. Di seguito ecco i lavori realizzati.

Responsabile del progetto è la prof.ssa Margherita Merola.

 



Sei qui: Attività e progetti Progetto "Il nostro SHAKESPEARE"